Il 2018 è l'anno del cibo italiano

Category: news Written by Carmine Aceto / January 3, 2018

Dopo il 2016, anno dei cammini, e il 2017, anno dei borghi, il 2018 appena iniziato è stato dichiarato dai ministeri delle Politiche agricole alimentari e forestali e dei Beni culturali e del turismo, l’anno del cibo ed è stato dedicato a un grande chef italiano appena scomparso, ovvero Gualtiero Marchesi.

Le manifestazioni, le iniziative e gli eventi legati alla cultura e alla tradizione enogastronomica italiana partiranno, da subito, fin da gennaio. Si punta, in particolare, sulla valorizzazione dei riconoscimenti Unesco legati al cibo.

Con ben 5047 specialità alimentari tradizionali censite sul territorio nazionale, l’Italia detiene il record mondiale per varietà e ampiezza del patrimonio agroalimentare. Ciò emerge dallo studio della Coldiretti sulla base delle specialità ottenute secondo regole tradizionali protratte nel tempo per almeno 25 anni. 

E lo stretto legame tra cibo, arte e paesaggio sarà il cuore della strategia di promozione turistica che verrà portata avanti durante tutto il 2018 attraverso l’Enit e la rete delle ambasciate italiane nel mondo e permetterà di evidenziare come l’enogastronomia faccia parte del patrimonio culturale e dell’identità italiana.

Thank for sharing!

About The Author